COSA SONO GLI OLI ESSENZIALI

Cosa sono gli Oli Essenziali 
 
Gli Oli Essenziali sono sostanze chimiche odorose e volatili prodotte dalle piante. Ogni pianta ha una sua area particolare dove risiedono le sue ghiandole : le foglie come nel caso della Salvia,  Menta,  Eucalipto, Melaleuca ( il famoso Tea Tree);  il fiore come ad esempio la Camomilla, la Lavanda, Ylang Ylang; la corteccia come nel caso della Cannella, Cassia;  il  legno come il Cedro rosso e il Sandalo; il frutto come la Bacca di Ginepro e il Pepe nero; la resina come l’Incenso e la Mirra; la radice come il Vetiver, il Nardo e lo Zenzero; la buccia come nel caso degli agrumi; i semi come l’Anice,  il Finocchio, il Coriandolo.
 
Questi Oli hanno determinati compiti: attrarre gli insetti utili alla riproduzione, tenere lontani certi tipi d’insetti, muffe, batteri e altri cosiddetti “nemici” che potrebbero nuocere alla salute della pianta.
 
Ogni Olio è UNICO e PARTICOLARE,  caratterizza la pianta stessa, e in base alla specie della pianta, al luogo da dove viene la pianta (latitudine, altitudine, clima, qualità del terreno,  esposizione al sole, al momento della raccolta e al momento dell’estrazione di questi oli dalle piante ecc.) essi hanno caratteristiche chimiche molto diverse. Sono più o meno efficaci,  più o meno potenti…e hanno anche caratteristiche terapeutiche diverse!
 
Ci sono vari modi per procurarsi queste sostanze e in base ai metodi si hanno oleoliti, estratti ed altro…ma la forma più pura in assoluto è la distillazione tramite corrente di vapore, o la spremitura a freddo, come nel caso degli agrumi.
 
In commercio si trovano tantissimi Oli Essenziali. …ma spesso (anzi il più delle volte) non sono così efficaci né puri perché non c’è una forma di controllo ufficiale della qualità degli oli essenziali,  perché spesso non utilizzano il meglio del meglio delle piante (come invece fa doTERRA) oppure usano tutta la pianta anche se l’olio essenziale si trova solo in una parte di essa (ad esempio nel fiore, distillano invece anche fusto e foglie)
 
Così come se mangiassimo un pomodoro maturo appena colto, il suo sapore è buonissimo, ancora meglio se siciliano,  se invece ne  prendessimo uno coltivato in Olanda, magari in serra, è sempre un pomodoro, ma non ha nessun odore e nessun sapore, nessuna proprietà salutare e terapeutica. Quindi anche con gli Oli Essenziali è importantissimo sapere la zona di origine della pianta. Direi determinante per far si che l’olio essenziale possa essere terapeutico!
 
Una volta che abbiamo ben chiaro questo principio, bisogna anche imparare a non farsi imbrogliare, perché il più delle volte ( per mia esperienza) gli oli essenziali non sono veramente oli essenziali.
Poiché ogni pianta produce una quantità diversa di olio con la stessa quantità di materia prima, gli oli non possono avere tutti lo stesso prezzo!
 
Insomma, siccome organi di controllo ufficiali non ve ne sono, ecco che le aziende più serie affidano i test dei propri oli ad aziende specializzate nei controlli di qualità ed, inoltre, fanno anche test nei propri laboratori interni, per assicurarsi che tutto vada bene e i propri oli siano Puri, Potenti e di Grado Terapeutico, ossia che siano efficaci e funzionino.
 
Grado Terapeutico vuol dire che proprio grazie alla loro peculiare composizione chimica, gli oli essenziali possono essere di supporto terapeutico.
Ognuno di loro ha determinate proprietà,  e conoscendole,  possiamo aiutare il nostro organismo a mantenere un buon stato e a superare momenti critici della nostra salute.
La cosa positiva rispetto ai medicinali sintetici, è che dalla notte dei tempi l’uomo ha avuto a che fare con gli oli essenziali  e quindi, a meno che non ci sia un uso improprio, o una sensibilità particolare  a determinati componenti chimici di un olio, non ci sono effetti collaterali all’uso degli oli essenziali.
 
Inoltre, essendo le loro molecole estremamente piccole, gli oli essenziali  riescono ad entrare all’interno delle cellule del nostro corpo senza il minimo sforzo, usando il trasporto passivo, cosa che la maggior parte dei medicinali non riesce a fare.
 
QUINDI PERCHÉ DOTERRA ?
 
#PurezzaeGradoTerapeutico
 
Ci sono varie ragioni per cui ho scelto doTERRA come marca degli Oli Essenziali,  unica marca che uso e di cui mi fido.
 
Il motivo principale è la QUALITÀ e la PUREZZA dei suoi Oli Essenziali. 
 
Come ho già detto, doTERRA fa diversi Test di qualità  dei propri Oli Essenziali : li fa fare da aziende esterne  e da propri tecnici, già sul luogo della raccolta e della distillazione. Se superano i test, allora si fanno inviare i fusti di oli. Arrivati alla sede centrale nello Utah, fanno controlli per ogni litro di olio che è arrivato. Poi li imbottigliano e dopo, a campione, scelgono alcune boccette e fanno ulteriori test!
 
doTERRA ha creato addirittura un portale dove inserendo il codice personale che si può leggere sotto ogni boccetta di un olio puro (non miscela) puoi sapere tutta la storia di quell’olio il chemiotipo, composizione chimica, origine…una vera e propria carta d’identità di quel singolo olio essenziale.
 
Una garanzia sul fatto che doTERRA non venderà  mai oli che non abbiano gli altissimi standard di qualità che ricercano, sta nel fatto che per quasi due anni non ha venduto olio essenziale di Camomilla Romana e di Melissa, perdendo molti soldi, ma piuttosto che non offrire il meglio, dato che i raccolti erano andati male, ha preferito non offrire nulla!
Questo è doTERRA
 
AZIENDA SCIENTIFICA
 
Rispetto alle altre aziende di oli essenziali,  anche le migliori che agiscono sul mercato globale, doTERRA non è solo una fabbrica di oli essenziali, ma è una vera e propria azienda scientifica.
 
Nel gruppo dei fondatori vi è un medico, oltre ad esperti di aromaterapia,  legali ed altro. Il dott.  Hill ha organizzato uno staff medico,  scientifico, tecnico, e tutto ciò che occorre per far si che gli oli non siano soltanto puri, ma anche EFFICACI  in campo terapeutico.
 
Nel sito web di doTERRA possiamo anche trovare il blog scientifico e lo staff si aggiorna continuamente con le ricerche più recenti.
DoTERRA ha collaborato con diverse Università,  come la Hopkins University,  per promuovere ricerche sugli oli essenziali  e se questo non bastasse : doTERRA ha aperto una collaborazione con più di 120 cliniche ospedaliere negli Stati Uniti. Cosa significa? Che oltre al percorso tradizionale,  quando entri in ospedale, trovi anche il percorso olistico, e questo percorso non è altro che Oli Essenziali doTERRA.
 
ETICA AZIENDALE
 
Un’altra cosa che ho imparato in un secondo tempo  e che mi ha fatto amare di più l’azienda, è il modo in cui essa si procura gli oli essenziali. Essi rifiutano un’enorme percentuale degli oli che ogni anno le vengono mandati, se non ricordo male è circa l’80%!
E l’azienda ha deciso di aiutare le popolazioni più povere  fornendo loro reddito fisso, sicurezza economica,  migliorando le loro condizioni di vita.
 
L’azienda è fortemente impegnata nel sociale, vuole creare un impatto globale, migliorando le condizioni di vita ovunque abbia anche la minima influenza, perciò non solo chi usa gli oli essenziali  può trarne beneficio nella sfera fisica ed emozionale, ma anche chi decide di lavorare con l’azienda a tempo pieno, tramite il Piano Compensi, oppure chi lavora nei campi, o chi lavora alla sede centrale, tutti devono stare meglio,  fisicamente e/o economicamente.
 
E adesso, sapendo quello che so, come posso tornare indietro?
Per di più,  grazie al piano compensi, posso pagarmi i miei oli senza dover assolutamente pesare sul bilancio familiare,  anzi per tutti coloro che desiderano migliorare la propria vita e quella degli altri  portando anche beneficio  alla propria condizione economica, c’è un programma fantastico di lavoro!
 
Sicuramente molti sono i motivi per amare quest’azienda…e credo che ogni persona che abbia intrapreso questo percorso, come ho fatto io, contribuisce anche nel suo piccolo a migliorare il mondo.
 
 
 
 
 
 
 

Lascia un commento